Nvidia da primato

di |
logomacitynet696wide

Risultati fiscali da record per Nvidia che ora punta al mercato degli OEM. Nel mirino ATI, ma anche le schede madri di Apple.

Una crescita del 118% del fatturato, quattro volte il rendimento per azione, tre volte i profitti. Questa la impressionante serie di record che ha ha sciorinato Nvidia alla presentazione dei risultati del quarto fiscale.
I produttori delle schede GeForce si confermano, dunque, come il protagonista dell’accelerazione 3D più in vista del mercato. I successi economici, secondo gli osservatori del settore, dipendono essenzialmente dalla scelta strategica attuata ormai anni fa da Nvidia di produrre unicamente chip e non schede complete come invece fanno i suoi rivali. Questo ha limitato, ma solo inizialmente, i profitti ma evitato di avere a che fare con i problemi di approvvigionamento di parti che affliggono altri protagonisti del mercato come 3dfx o ATI ma anche di potersi concentrare (e trovare risorse) per la produzione di processori veloci. Questo ha consentito a Nvidia di rilasciare due differenti generazioni di chip quando, ad esempio 3dfx, ne ha rilasciato uno.
3dfx resta per ora la numero uno nelle vendite ma deve guardarsi le spalle dall’attacco visto che alle sue spalle la seconda e la terza scheda più venduta sono proprio basate su chip Nvidia. A sua volta Nvidia ora sta puntando decisamente al mercato degli OEM nel quale ATI è il leader. Gli sforzi compiuti con Apple e ora passati sotto silenzio in attesa di sviluppi futuri, fanno parte di questa strategia.