Nvidia presenta GeForce FX

di |
logomacitynet696wide

Come previsto è stato presentato ieri GeForce FX, il chip di nuova generazione di Nvidia. Alta tecnologia e potenza dovrebbe fare tremare ATI, ma il ritardo con cui arriverà  sul mercato potrebbero penalizzarlo.

Come previsto e preannunciato da tempo è stato presentato ieri il nuovo GeForce FX.

Il chip di nuova generazione di nvidia ha visto il debutto nel contesto del Condex Fall di Las Vegas confermando alcune delle previsioni dei giorni scorsi.

Conferme giungono dal settore delle prestazioni nelle quali il processore, costruito con una tecnologia a 0,13 micron (la più sofisticata oggi sul mercato dei chip) e con il doppio dei chip delle GeForce Titanium, supera di gran lunga i suoi predecessori. Solo per fare un esempio il GeForce FX processa 16 miliardi di campioni anti aliased al secondo, più di tre volte la velocità  della GeForce Ti 4600, il precedente modello di punti.

Le nuove schede basate su GeForce FX utilizzeranno anche memorie da 1 GHz, un unicum nell’€™industria dell’€™accelerazione grafica e prodotte appositamente da Samsung.

Da notare che i chip di Nvidia supportano l’€™engine CineFX, un sistema di programmazione in grado di accelerare in maniera sostanziale il rendering di immagini e che implementa le specifiche di OpenGL che sommato al supporto per la UDA (unified driver architecture) significano piena compatibilità  a tutti i livelli con la piattaforma Mac.

Altre conferme, questa volta meno buone per la stessa Nvdia e per gli estimatori delle sue tecnologie, arrivano dalla data di consegna dei chip. Secondo quanto appreso ieri i primi computer ad utilizzare le GeForce FX saranno rilasciati non prima di febbraio. Una data davvero posticipata nel tempo e che lascia spazio a chi crede che il vantaggio che i chip potrebbero produrre nei confronti della concorrenza possano essere vanificate da prossimi rilasci di ATI.

La concorrente canadese, che già  vende oggi le sue Radeon 9700 Pro, da qui a febbraio potrebbe essere in grado di immettere sul mercato il chip RV 350 colmando il gap e confermando la sua aggressività  a tutti i livelli.