Oltre 400mila iPhone venduti nei primi tre giorni

di |
logomacitynet696wide

Sul Web cominciano a comparire le prime stime di vendita per il debutto di iPhone 3G: circa 225mila pezzi venduti negli Stati Uniti, altri 200mila nel resto del mondo. Molto probabile un aggiornamento verso l’alto. Nella sola prima giornata Tim in Italia ha venduto 16mila pezzi.

Tra i primi a pubblicare le stime di vendita per il debutto del nuovo iPhone 3G è l’autorevole Bloomberg.com. Secondo un articolo che è stato aggiornato e probabilmente lo sarà  ancora entro breve, i punti vendita Apple e quelli dell’operatore AT&T avrebbero venduto 225mila iPhone 3G nei primi tre giorni di disponibilità . Gran parte degli Apple Retail Store e dei negozi AT&T registrano inoltre il tutto esaurito ma con rifornimenti attesi nel giro di pochi giorni.

In generale analisti e osservatori hanno promosso le performance di vendita di iPhone 3G nonostante alcuni inconvenienti non secondari per quanto riguarda il processo di attivazione. Il giorno del lancio l’attivazione online tramite iTunes, il passaggio da .Mac a MobileMe e l’aggiornamento degli iPod touch ha causato seri rallentamenti sui server Apple con un conseguente prolungamento per le attivazioni dei nuovi iPhone in vari punti vendita nel mondo. A causa di questo problema temporaneo molti nuovi acquirenti hanno dovuto completare la procedura di attivazione di iPhone a domicilio. Macity ha trattato i fatti in questo articolo.

Oltre ai 225mila pezzi venduti in USA Bloomberg stima in 200mila le unità  vendute nel resto del mondo, portando così il totale a 425mila iPhone nei primi tre giorni di vendita. Pur trattandosi di un risultato notevole, è molto probabile che questa cifra sia destinata a subire qualche ritocco verso l’alto. Questo risulta molto plausibile prendendo in esame il caso italiano. TIM ha annunciato di avere venduto 16mila iPhone nel primo giorno (venerdì); Vodafone, stima una cifra simile. Probabilmente nella giornata di sabato si può pensare che tra vendite on line e vendite nei negozi siano arrivativati ad almeno 20mila. Un totale di 50mila iPhone venduti in Italia nei primi due giorni non sembrano una cifra lontana dalla realtà .

In definitiva le stime di Blooberg potrebbero riservare sensibili margini di crescita per quanto riguarda i pezzi venduti nel resto del mondo: la redazione di Macity non mancherà  di tornare sull’argomento non appena saranno comunicati risultati più aggiornati.