Olympus E-P1: compatta in stile retro che vale come un reflex

di |
logomacitynet696wide

All’IFA di Berlino gli inviati di Macitynet hanno potuto giocare per qualche istante con la nuova incredibile Olympus E-P1. Fuori è una compatta dal design retro che somiglia alla storica Pen, dentro troviamo tutte le ultime tecnologie in fatto di fotografia digitale che permettono di sostituire senza troppi problemi una ingombrante reflex.

I visitatori dell’IFA non possono sottrarsi allo strano fascino che emana dalla nuova Olympus E-P1 e gli inviati di Macitynet non fanno eccezione. Fuori sembra una fotocamera compatta di una ventina di anni fa, con corpo macchina in metallo e inserti in plastica zigrinata. Viceversa all’interno Olympus ha concentrato tutte le ultime tecnologie per realizzare un dispositivo compatto ma allo stesso tempo versatile, in grado di offrire prestazioni e qualità  degne di una reflex.

Si tratta di una fotocamera da 12,3 megapixel gestita dal nuovo processore per il trattamento delle immagini TruePic V, in grado di registrare anche audio e video HD in formato 1280×720. Permette di utilizzare obiettivi intercambiabili in formato quattro terzi, offre funzioni meccaniche ed elettroniche per la stabilizzazione delle immagini: i fotografi appassionati possono divertirsi con la modalità  completamente manuale, mentre quelli meno esperti possono contare su una serie impressionate di automatismi che permettono alla camera di scegliere da sola l’impostazione migliore tra le 19 disponibili.

Per consultare tutte le specifiche dettagliate della nuova Olympus E-P1 rimandiamo a questa pagina in Italiano. In basso a destro troviamo anche la possibilità  di provare la Olympus E-P1 gratis per una settimana. Il costruttore richiede la compilazione di un modulo online: al progetto più artistico verrà  concesso l’onore della prova.