Otto mesi a Mafiaboy

di |
logomacitynet696wide

Il pestifero ragazzino che 18 mesi fa terrorizzò con un DOS attack le principali società  operanti su Internet pagherà  caro il suo dispetto. Otto mesi di reclusione.

Mafiaboy, il ragazzino canadese che ha terrorizzato ormai più di una anno fa le principali società  Internet al mondo lanciando un massiccio DOS attack, è stato condannato a otto mesi. Il giovane, ai tempi del fatto minorenne e il cui nome in base alla legge canadese non può essere reso noto, si era dichiarato colpevole di 55 capi d’€™accusa verrà  rinchiuso in un istituto di correzione per minori scontando interamente la pena. Successivamente Mafiaboy dovrà  verrà  sottoposto ad osservazione per un altro anno.
L’€™evento è accaduto nel febbraio del 2000. Usando una tecnica ben nota e inondando i server di alcune grandi società  come Amazon, CNN, AOL e Yahoo di richieste di pagine, il tutto dopo avere resi ‘€œschiavi’€ alcuni server di università  americane, Mafiaboy aveva causato danni per 1,7 miliardi di dollari, circa 4000 miliardi di lire. La scoperta del colpevole era avvenuta monitorando alcune chat su Internet dove Mafiaboy si vantava delle sue gesta.