Outspring il primo client email “intelligente”

di |
logomacitynet696wide

Un originale programma di posta che osserva il nostro comportamento mentre gestiamo i messaggi email: in breve tempo impara e si rende subito utile per velocizzare il lavoro, evitandoci le digitazioni ripetitive, rendendo più agevole e fluida l’organizzazione della posta

Arriva l’ennesima mail che richiede il solito indirizzo, data e ora per l’appuntamento che ormai le nostre mani rifiutano di digitare.
Ancora, prima di passare al lavoro vero, i soliti movimenti meccanici per smistare tutti i messaggi che leggeremo inseguito, ognuno nelle solite caselle.

Ora immaginiamo un programma di posta in grado di osservare il nostro comportamento e le nostre abitudini di lavoro, in grado di apprendere in breve tempo e di rendersi subito utile per velocizzare la nostra attività  risparmiandoci tutti i mestieri più ripetitivi. Questo programma esiste: è stato battezzato Outspring ed è disponibile da oggi.

Al periodico messaggio che richiede l’indirizzo del nostro ufficio, outspring ricorda la classica risposta che già  abbiamo dato e ci propone una mail già  scritta: a noi rimane solo qualche dettaglio da precisare e premere invio.
Stesso discorso per le varie mail da smistare nelle nostre caselle: alla ricezione di un nuovo messaggio che va smistato outspring visualizza un pop-up in cui compare la casella di destinazione, o le alternativi più probabili se ce ne sono diverse. A noi non rimane che premere il pulsante corrispondente alla casella ed è fatta.

Outspring permette di posticipare i messaggi a cui potremo rispondere o lavorare solo dopo qualche tempo: scegliamo noi il posticipo, una paio di giorni o una settimana, e il messaggio viene riposto in una cartella speciale del programma. Outspring tiene conto del tempo e trascorso il ritardo impostato, il messaggio comparirà  di nuovo nella nostra casella delle email in arrivo, giusto in tempo per ricordarci della cosa e lavorarci.

L’intelligenza del software si spinge oltre, anche nel riconoscimento dei contenuti più importanti dei messaggi, per creare sommari sintetici utili per rivedere velocemente grandi quantità  di mail e fare il punto della situazione. Ouspring inoltre riconosce frasi tipiche come per esempio la settimana prossima, il mese prossimo, mercoledì prossimo oltre ovviamente alle date scritte con combinazioni di numeri e parole.

Outspring converte tutte queste date in altrettanti collegamenti direttamente nel testo delle email: basta selezionare quello desiderato per lanciare il programma iCal. Così il programma di posta intelligente ci porta direttamente alla data precisata nel messaggio, individuando correttamente mercoledì prossimo o la settimana prossima, osservando la data di ricezione del messaggio.

Queste sono solamente alcune delle funzioni più intelligenti che gli sviluppatori descrivono per outspring, definito come un programma intelligente e adattivo. Non mancano inoltre le classiche funzioni ormai di serie per qualsiasi recente client email, come la compatibilità  con i protocolli POP, IMAP, SMTP e per la sicurezza SSL e le funzioni di filtro per lo spam.

Outspring è venduto al prezzo di 95 dollari per la licenza completa, 59 dollari invece come aggiornamento per gli utenti che già  possiedono QuickMail.
In questa pagina è disponibile anche una versione di prova con validità  di 10 giorni.