PB contro Vaio: perfetta parità 

di |
logomacitynet696wide

Il San Francisco Chronicle mette a confronto i due portatili più inclini all’uso multimediale oggi sul mercato: il PowerBook G3/500 e il Sony Vaio PCG-F490. Il prodotto di Apple viene giudicato mediamente più veloce (nonostante lo scarto in MGHz a favore del Sony che raggiunge i 650 MHz), sia nei task che implicano l’uso del processore, sia nel netwoking (il giornale ha testato il download di files via ADSL usando Airport sul Mac e Wavelan sul Sony). Il Mac ha anche un disco più veloce, è più silenzioso e ha anche una durata delle batterie superiore, tanto da poter vedere un intero film in DVD mentre il Sony esaurisce la sua carica in una settantina di minuti. Tra i pregi del Vaio un minor surriscaldamento della macchina e uno schermo di qualità  superiore. Il PowerBook perde il confronto nel software in dotazione che praticamente non esiste, un limite inqualificabile, sostiene il San Francisco Chronicle, e che fa perdere punti nei confronti con Vaio che ha, tra gli altri, Adobe’s Premiere LE. Il giudizio finale, però, è di assoluta parità . Entrambi i sistemi sono giudicati eccellenti per chi cerca portatili al vertice delle prestazioni.