PDA più veloci con i nuovi chip OMAP di Texas Instruments

di |
logomacitynet696wide

Texas Instruments lancia nuovi processori per il supporto di applicazioni avanzate nei PDA. Più velocità  nelle comunicazioni e nel multimedia. Finiranno nei nuovi Palm?

Nuovi processori integrati da Texas Instruments.

I chip della serie OMAP uno dei quali comprende un modem GPRS, un processore per il 2D e compie calcoli anche su algoritmi per la sicurezza, viene pubblicizzato da Texas Instruments come la soluzione ideale per chi deve costruire dispositivi che uniscano in un tempo potenza e vantaggi sotto il profilo dei consumi.

I cinque nuovi chip, finalizzati ad accrescere le prestazioni di applicazioni avanzate che necessitano di Java, supporto alla grafica e multimedia, sono in grado di far far compiere un balzo in avanti alla velocità  dei PDA nei quali sono utilizzati.

Le prestazioni complessiveaumentano di 8 volte, quelle del sistema di comunicazione wireless di 10 volte mentre le prestazioni nel 2D aumentano di 2,5 volte. Incrementi anche nel campo del multimedia e nell’€™elaborazione dei codici inerenti la sicurezza dove questi ultimi crescono addirittura di 90 volte.

I passi avanti nell’€™accelerazione hardware riducono i consumi ma soprattutto un nuovo modo di sleep (chiamato ‘€œsonno profondo estremo’€) è in grado di tagliare i consumi di 10 volte rispetto ai precedenti processori.

I primi esemplari dei nuovi OMAP dovrebbero essere disponibili già  dal primo trimestre di quest’€™anno. L’€™intera famiglia sarà  in commercio entro la fine dell’€™anno.

Ricordiamo che i processori OMAP sono usati, tra gli altri, nei Palm Tungsten e che recentemente Palm ha annunciato tagli ai costi dei palmari lasciando supporre che entro le prossime settimane potrebbero arrivare nuovi modelli.