PPC verso il GHz

di |
logomacitynet696wide

Dopo una settimana costellata da voci a metà  tra l’allarmante e il deludente, finalmente qualche buona notizia per la piattaforma PPC e in particolare nello sviluppo di microprocessori più veloci di quelli attuali. Secondo Wired, infatti, nel corso della International Solid-State Circuits Conference che si apre oggi a San Francisco, a presentare chip da 1 GHz non ci saranno solo Intel e AMD ma anche IBM.

Il giornale, che cita alcune indiscrezioni sostiene infatti che Big Blue ha in serbo un processore PPC da un miliardo di Hertz. Ancora più confortante la notizia secondo cui Motorola presenterà  un chip da 780 MHz (probabilmente si tratta di un G4 versione V’Gear) capace di prestazioni simili a quelle di Willamette, il chip che per primo supererà  in ambiente Intel la barriera del GHz. Il rilascio di V’Gear è previsto per l’estate. Prima, sostiene Wired che cita fonti interne a Motorola, arriverà  la versione a 500 MHz del G4 che potrebbe essere disponibile entro i primi tre mesi di quest’anno. “Ci stanno lavorando – ha detto Keith Diefendorff, direttore dell’informato e influente Microprocessor Report – e non vedo eccessivi motivi di preoccupazione in questo ritardo; se ci sono stati problemi si tratta di problemi piuttosto comuni”. La scorsa settimana, come i lettori ricorderanno, alcuni siti dediti alle indiscrezioni avevano lanciato notizie allarmistiche supponendo che i computers Apple non avrebbero potuto fare un salto di velocità  fino alla fine dell’estate. Se, invece, le informazioni di Wired si dimostrassero fondate la tabella di marcia fissata qualche mese fa resterebbe immutata: una revisione di G4(450/500 e 550 MHz?) entro aprile e uno speed bump con modifica alla scheda madre (UMA 2) dopo l’Expo di New York in luglio.