Palm, Europa amara

di |
logomacitynet696wide

Brusca frenata delle vendite dei palmari in Europa e tra chi subisce di più c’è Palm

Brusca frenata per il mercato dei palmari in Europa.
Studi pubblicati alla fine della passata settimana dimostrano che il segmento nel corso del secondo trimestre di ques’anno è sceso del 24% rispetto al primo trimestre.
La battuta di arresto arriva dopo un anno quasi trionfale per il settore. Nel corso dell’ultimo anno sono stati venduti ben 2,1 milioni di PDA con una crescita del 123% rispetto all’anno antecedente.
Il grande vincitore degli ultimi mesi è stata Compaq che con il suo iPaq ha superato il 30% quando lo scorso anno era solo al 4,5%. Psion si è vista dimezzare il suo market share sceso al 9.8%. Va maluccio anche per Palm che continua a mantenere la leadership ma con un margine ridotto: 32,3% . E a rendere le cose difficili non si può neppure dire sia stata HandSpring, visto che il clone PalmOs è arrivato all’8,2% raddoppiando sì la sua quota ma certo non tamponando la crisi di Palm. Sommando i due produttori si arriva a stento oltre il 40% quando invece nel corso dell’ultimo trimestre la sola Palm era al 59,5%.