Palm OS domina nel software

di |
logomacitynet696wide

PocketPc insidia Palm OS ma per ora gli sviluppatori e i consumatori continuano a premiare il sistema operativo di Santa Clara. Nel corso del 2001 negli USA solo il 3% del software venduto era per PocketPC

Forse PocketPc sta recuperando davvero terreno e forse i futuro il mondo Palm dovrà  cominciare a preoccuparsi seriamente dell’€™assalto del sistema operativo di Redmond, ma per ora la situazione in fatto di penetrazione del mercato pare davvero tranquillizzante.
Se, infatti, è vero che nel corso degli ultimi mesi i sistemi Palm Os hanno perso terreno rispetto a quelli PocketPc è altrettanto vero che i dati inerenti la diffusione del software restano tutti a favore di palmari che usano il sistema operativo di Santa Clara.
Una recente indagine di NPD Intelect ha infatti dimostrato che ben il 97% dei pacchetti venduti negli USA erano per Palm OS, a riprova che la dominanza del settore degli anni passati continua ad incidere in maniera determinante.
L’€™indagine, oltre a confermare che gli sviluppatori continuano ad amare e a fornire programmi essenzialmente per Palm OS, dimostra anche che lo scorso anno tra i consumatori americani hanno premiato in maniera consistente il mondo dei palmari. Le vendite di software sono infatti triplicate rispetto al 2000: 900.000 pacchetti invece di 225.000. La crescita dei profitti è stata però molto limitata, da 15 milioni di dollari a 27, questo per la diminuzione del prezzo medio determinata a sua volta dalla riduzione dei costi dell’€™hardware.
Interessante anche la nota secondo cui da Dowload.com sono stati scaricati 400.000 applicazioni freeware e shareware.
Complessivamente la parte del leone nel software per Palm la fanno i giochi (quasi la metà  del venduto e dello scaricato da Internet), ma vanno anche bene programmi per il tempo libero e per i viaggi.