Palm completa l’incorporazione di Be

di |
logomacitynet696wide

Ieri ultimo atto formale per l’incorporazione da parte di Palm di Be. L’assemblea degli azionisti dell’ex azienda di Gassee approva le proposte.

Palm ha annunciato ieri di avere completato le procedure formali per l’incorporazione di Be. Nel corso di un incontro, infatti, gli azionisti hanno approvato la proposta di acquisizione avanzata da parte del produttore californiano di PDA dando di fatto il via libera alla liquidazione degli assetti della società  fondata da Gassee.
Palm ottiene così tutti i brevetti di Be, compreso il sistema operativo e i suoi derivati tra cui l’agile Os che muoveva alcuni navigatori Internet e che stava per essere adeguato anche all’uso nei palmari. L’intenzione di Palm, secondo alcune fonti, è utilizzare queste tecnologie per aumentare le prestazioni del PalmOs integrandolo con funzionalità  multimediali. A questo scopo sono stati assunti praticamente tutti i dipendenti di Be, compresi la gran parte dei dirigenti e degli ingegneri.
Palm ha pagato per l’operazione 11 milioni di dollari in azioni.
Ricordiamo che BeOs fu a lungo in predicato di divenire la base per il nuovo MacOs prima che Apple scegliesse NeXT Step come fondamento di Os X.