Parte il programma “Works with iPhone”

di |
logomacitynet696wide

Apple lancia un programma per la certificazione degli accessori compatibili con iPhone. Da “Works with iPhone” certezze per i clienti e profitti per Cupertino.

Dopo ‘€œMade for iPod’€, ‘€œWorks for iPhone’€. Apple, contestualmente al lancio del nuovo cellulare lancia un nuovo sistema d’€™identificazione per accessori compatibili con un suo prodotto.

La conferma dell’€™iniziativa che ha un alto valore strategico, sul telefono giunge dalle Faq apparse on line nel corso degli ultimi minuti. In risposta alla domanda ‘€œposso usare degli accessori con iPhone’€, si menziona esplicitamente il fatto che i prodotti progettati e certificati per funzionare con iPhone ‘€œavranno un logo con la scritta Works with iPhone’€.

Come accennato Apple segue la strada percorsa con iPod il cui importante ecosistema di accessori non è andato fuori rotta anche grazie il programma di certificazione offerto da Cupertino; chi acquista un accessorio con il logo ‘€œMade for iPod’€ è infatti certo che il prodotto che sta comprando funziona sicuramente con il suo player. Per iPhone sarà  la stessa cosa con un vantaggio ulteriore per i clienti. Se, infatti, con iPod, male che vada, l’€™accessorio non funziona, con iPhone si corre il rischio di avere disturbi sulle comunicazioni visto il largo uso di tecnologie wireless.

Anche Apple potrebbe avere qualche, molto concreto, vantaggio. Per certificare un prodotto come Made for iPod (e usare la connessione dock) Cupertino pretende il pagamento di royalties che moltiplicate per le centinaia migliaia di prodotti venduti totalizzano un bel gruzzoletto. Possibile anzi, molto probabile, che la stessa cosa accadrà  anche per ‘€œWorks with iPhone’€.