Paypal sbarca in Italia: al via i pagamenti sicuri online

di |
logomacitynet696wide

Per far decollare il mercato del web, quello ha tradito la New Economy, serve un modo nuovo di pagamento. E’ quello di PayPal, con 56 milioni di clienti in 45 paesi e la possibilità , unica, di non usare la carta di credito online pur potendo vedere accettati i propri pagamenti in praticamente tutti i siti web del mondo.

Arriva anche nel nostro paese il sistema più diffuso per i pagamenti online. si tratta di PayPal, divenuto ormai da tempo lo standard di fatto per fare eCommerce, cioè comprare e vendere online. Il punto di forza di PayPal sta nel fatto che non è necessario possedere una carta di credito e comunque non è necessario comunicare propri dati via Internet. Il sistema di pagamento online agisce infatti come meditore, garantendo che il pagamento vada a buon fine e procede poi all’accredito o all’addebito della cifra sul conto corrente dell’utente.

Fondato nel 1998 il sistema di pagamento è di proprietà  dal 2002 di eBay, che ne è stato nel tempo il maggio beneficiario. Grazie a questa forma di micropagamento online, sicura e che non compromette le carte di credito esponendole al (remoto) rischio di un furto di identità  online, eBay ha potuto creare e far crescere il suo ecosistema di partecipanti alle aste.

Ma anche la maggior parte degli sviluppatori shareware del mondo Mac, per fare un esempio più vicino forse ai nostri lettori, sono utilizzatori sistematici di PayPal come forma di pagamento. E adesso, con l’arrivo del sistema di pagamento anche in Italia, che permette di fare pagamenti in sei valute (euro, sterline, yen, dollari statunensi, canadesi e australiani) non ci sono più scuse per non pagare i software che si usano!