Penryn: i prossimi chip di Intel sopra i 3 Ghz

di |
logomacitynet696wide

Intel presenta dettagli sui prossimi chip: velocità  sopra ai 3 Ghz, cache di secondo livello fino a 12 MB. I primi in arrivo verso fine anno.

I chip di prossima generazione di Intel arriveranno a 3 Ghz. Questo uno dei dati essenziali mai rivelati prima su Penryn, i semiconduttori per Pc di nuova generazione, diffusi ieri dalla società  di Santa Clara, nel corso di una conferenza stampa tenutasi a San Francisco.

I processori, nome in codice Penryn, come noto rappresentano la generazione successiva ai chip della serie Core 2 Duo attualmente in commercio. Si tratta di una componente basata su architettura molto simile a quella delle componenti usate oggi dai Mac, ma che ha una circuiteria più affinata (45 nanometri) e un miglior rapporto tra prestazioni e consumo. Intel, si è appreso oggi, tornerà , come le era accaduto in passato quando si è trattato di lanciare nuovi prodotti, delle sue carte proprio sulla capacità  di incrementare la velocità  senza incidere eccessivamente sull’€™assorbimento d’€™energia. Il merito è di alcune tecnologie, come l’€™uso di nuovi materiali isolanti e nuovi sistemi di gestione dell’€™alimentazione, in questo modo ai clienti saranno messe a disposizione componenti in grado di aumentare le prestazioni della macchina in maniera sostanziale.

Sempre orientata all’€™aumento della potenza della macchina è la nuova cache, più generosa (6 MB nei dual core e 12 MB nei quad core) e il front side bus che verrà  portato a 1.6 Ghz. Intel userà  anche una nuova tecnologia che rileverà  la presenza di un’€™applicazione single threaded e, diminuendo l’€™energia destinata ad uno dei due nuclei, ne userà  uno solo per dare le massime prestazioni possibile al processo.

Secondo Intel Penryn, anche grazie a nuove istruzioni SSE, dovrebbe presentare prestazioni superiori tra il 20 e il 45% rispetto agli attuali processori Core 2 Duo.

I primi processori Penryn ad essere rilasciati sul mercato saranno quelli destinati al mercato dei server. Arriveranno entro la fine dell’€™anno. Ad inizio 2008 dovrebbero essere commercializzati i prodotti per il mercato desktop e laptop.