Pepsi e iTunes, nuovo concorso vecchio trucco

di |
logomacitynet696wide

Pepsi ed Apple ripresentano il concorso per vincere canzoni con le bottiglie di bevande gassate e con esso torna anche il vecchio trucco: rovesciate la bottiglia e saprete se è quella che dona un brano musicale. Ma riempire un iPod con questo metodo potrebbe essere molto difficile.

Nuovo concorso, vecchio trucco. Questo lo slogan che potrebbe segnare il lancio del concorso che negli USA permette di vincere canzoni di iTunes acquistando bevande prodotte da Pepsi Co., un concorso che formalmente assegnerebbe alla cieca dea Fortuna il compito di portarvi a casa un brano ma che nei fatti come accaduto in passato assegna alla stessa Fortuna un buon modo per, è il caso di dirlo, vederci un po’€™ meglio: inclinare nel modo giusto la bottiglia.

Chi ha seguito le vicende del precedente concorso terminato la passata primavera sa benissimo di che cosa si sta parlando. Allora un si scoprì che era possibile sbirciare sotto al tappo (il luogo dove si trova la scritta che sancisce la vittoria della canzone o compare il ‘€œritenta sarai più fortunato’€) per vedere se una bottiglia fosse o meno vincente. Unica condizione trovare la giusta angolazione. Il primo hack analogico dell’€™era digitale, così venne definito il trucchetto, era stato opera di un sito denominato MacMerc che per alcuni giorni venne assurto agli onori della cronaca e intervistato da diversi media ( tra cui anche Macity ).

Né Apple né Pepsi commentarono la vicenda anche perché il successo del concorso non fu così clamoroso e probabilmente non ritennero neppure che la cosa fosse così grave se è vero che a distanza di nove mesi dalla conclusione della prima edizione, è ancora possibile fare la stessa cosa: basta rovesciare la bottiglia nella giusta direzione per vedere se essa è vincente o no.

In realtà , valutando le regole del concorso, va detto che il possibile danno prodotto da un possibile consumatore è piuttosto limitato. Non è infatti possibile ottenere in regalo più di 10 canzoni al giorno per un totale massimo di 200 su tutto l’€™arco di tempo del concorso. Per arrivare a questo livello si dovrebbero ‘€œsbirciare’€ e poi acquistare 200 bottiglie da 60 cc (20 once), circa 120 litri di Pepsi o un’€™altra bevanda assimilata, spedendo più o meno quello che si spende per comprare le stesse canzoni su iTunes Music Store.

Il motivo per cui Apple e Pepsi non si sono preoccupate di riparare l’€™hack e renderlo impossibile sta probabilmente tutto qui.