Pesce d’aprile tecnologico per iPod: iCopulate

di |
logomacitynet696wide

Coinvolge due iPod per condividere le stesse canzoni, gli stessi appuntamenti dell’agenda, gli stessi appunti testuali. Una vita insieme oppure solo una fase della propria gioventù. Ma con tutte le precauzioni del caso.

Lo ha lanciato il primo Aprile ThinkGeek e, se non fosse che nella giornata bisognava soppesare molto accuratamente le notizie, poteva anche essere un’idea geniale, invece è “solo” divertente e un po’ impertinente, a partire dal nome iCopulate.

“Non è facile essere single. Anche i vostri iPod hanno bisogno d’amore, lasciate che ogni tanto si accoppino” è lo slogan scelto dai birbacchioni di Fairfax, Virginia che così facendo potrebbero rendere felici anche i proprietari dei due iPod oltre che gli iPod stessi (dalla seconda generazione in poi e non compatibile con iPod shuffle).

“Gli iPod hanno una linea sensuale e probabilmente non hanno ancora mai avuto un primo appuntamento”, aggiungono i rappresentanti del sito di gadget.

Le canzoni nell’iPod sono “blindate” e non condivisibili con mezzi legali ma questo sistema risolverebbe il “problema”.

Non sarà  quindi uno “scambio sicuro” da provvedimenti della Guardia di Finanza o chi per loro, ma tecnicamente si propone come intermediario tra le due prese dock sul fondo degli iPod.

Il colore è rosa e il materiale lattice, un po’ zigrinato giusto per aggiungere allegria, al centro un display LCD che fornisce qualche indicazione sulla condivisione del contenuto. ThinkGeek suggerisce l’applicazione dell’inguento iLube (al sapore di fragola) per facilitare le operazioni, che peraltro sono piuttosto rapide: 30 secondi.

Il “prezzo ragionevole” non è meno a tema di tutta la descrizione di iCopulate: 69,69 dollari.

Carino anche il “Recipe For The Ultimate Desktop Fondue” sempre di ThinkGeek, a patto che vi piaccia la fonduta cotta via USB. Prevista la spedizione solo in Svizzera… in Val d’Aosta dovranno preparare dazi doganali.