PlayStation Network, imminente il ripristino

di |
logomacitynet696wide

Sony ha annunciato che a breve inizierà un restauro graduale, per territorio, del PlayStation Network e dei servizi di Qriocity, cominciando da giochi, musica e video. La società ha anche annunciato una serie di misure immediate per migliorare la sicurezza in tutta la rete e un nuovo programma di apprezzamento per ringraziare i clienti per la loro pazienza e fedeltà.

Sony ha annunciato che a breve inizierà un restauro graduale, per territorio, del PlayStation Network e dei servizi di Qriocity, cominciando da giochi, musica e video. La società ha anche annunciato una serie di misure immediate per migliorare la sicurezza in tutta la rete e un nuovo programma di apprezzamento per ringraziare i clienti per la loro pazienza e fedelta’.

A seguito di un cyber-attacco al data center situato a San Diego, la società ha rapidamente spento il PlayStation Network e i servizi di Qriocity, ingaggiato esperti nel campo della sicurezza ed ha realizzato un’indagine approfondita del sistema.

L’azienda afferma di aver implementato una serie di nuove misure di sicurezza per fornire una maggiore protezione dei dati personali. Sony e gli esperti di terze parti hanno condotto test approfonditi per verificare la forza della sicurezza del PlayStation Network e dei servizi di Qriocity. A breve è prevista un’implementazione graduale dei servizi per territorio. La fase iniziale del lancio includerà, ma non sarà limitata a:

  • Restauro dell’online game-play attraverso PlayStation3 e PSP.
  • Titoli che richiedono la verifica on-line e giochi scaricati.
  • Accesso a Music Unlimited powered by Qriocity per PS3/PSP per gli abbonati attuali.
  • Accesso al conto di gestione e reimpostazione della password.
  • Accesso per scaricare film su PS3, PSP e MediaGo.
  • PlayStation Home.
  • Lista Amici.
  • Funzionalità di chat.

Lavorando a stretto contatto con diverse società esterne di sicurezza, l’azienda ha implementato misure di sicurezza significative per individuare ulteriori attività non autorizzate e per fornire ai consumatori una maggiore protezione dei loro dati personali.

Sony sta inoltre creando la posizione di Chief Information Security Officer, a diretto rapporto di Shinji Hasejima, Chief Information Officer di Sony Corporation, aggiungendo una nuova posizione di competenza e di responsabilità per la protezione dei dati del cliente, e per completare l’attuale personale di sicurezza delle informazioni.

 Le nuove misure di sicurezza attuate includono, ma non sono limitate a, i seguenti: 

  • Aggiungere il controllo automatico del software e la gestione della configurazione per la difesa contro i nuovi attacchi.
  • Migliorare il livello di protezione dei dati e crittografia.
  • Maggiore capacità di rilevare le intrusioni di software all’interno della rete, accesso non autorizzato e modelli di attività insolite.
  • Implementazione di firewall aggiuntivo.

La società ha inoltre accelerato una mossa già prevista del sistema per un nuovo centro dati in una posizione diversa che è in costruzione e in sviluppo da diversi mesi.

 Per la PS3 sarà inoltre disponibile un aggiornamento del software di sistema che richiederà a tutti gli utenti registrati del PlayStation Network di cambiare le password del loro account prima di poter accedere al servizio. Come ulteriore livello di sicurezza, la password può essere modificata solo sulla stessa PS3 in cui è stato attivato l’account, o tramite e-mail di conferma convalidata, un passaggio fondamentale per contribuire a proteggere ulteriormente i dati dei clienti.

La società sta conducendo un’indagine approfondita e permanente con le forze dell’ordine per rintracciare e perseguire i responsabili dell’intrusione illegale.

“Questo atto criminale contro la nostra rete ha avuto un impatto significativo non solo per i nostri consumatori, ma anche sul nostro settore. Questi attacchi illegali, ovviamente, mettono in evidenza il diffuso problema della cyber-sicurezza. La sicurezza delle informazioni dei nostri consumatori ci sta molto a cuore e siamo impegnati ad aiutare i nostri consumatori per proteggere i loro dati personali. L’organizzazione ha lavorato giorno e notte per portare questi servizi di nuovo online, e stiamo facendo in modo di verificare un aumento dei livelli di sicurezza attraverso le nostre reti “, ha dichiarato Kazuo Hirai, Executive Vice Presidente di Sony Corporation. “Abbiamo imparato lezioni lungo il percorso sul rapporto con i nostri consumatori, e a tal fine, ci sarà il lancio di un programma per l’apprezzamento dei clienti registrati, come modo di esprimere la nostra gratitudine per la loro fedeltà nel corso di questo periodo di inattività della rete, e lavoriamo per recuperare e riguadagnare la loro fiducia in noi e nei nostri servizi”.

Anche se non vi è alcuna prova, in questo momento, che i dati delle carte di credito siano stati presi, l’azienda è impegnata ad aiutare i clienti per proteggere i loro dati personali e fornirà un’offerta gratuita per assistere gli utenti a iscriversi a servizi di furto d’identità di protezione e / o programmi simili. La realizzazione sarà a livello locale e ulteriori dettagli saranno resi disponibili prossimamente in ogni territorio.

La società inoltre lancerà sul PlayStation Network e Qriocity il programma “Welcome Back”, offerto in tutto il mondo, che sarà su misura per specifici mercati, per fornire una selezione di opzioni di servizio e di contenuti premium come espressione di apprezzamento “per la loro pazienza, il sostegno e la costante fedeltà”. 

 

[A cura di Mauro Notarianni]