PlayStation, Linux inside

di |
logomacitynet696wide

Da maggio trasformare la PlayStation in un vero computer non sarà  più una chimera. Sony annuncia un kit che fornisce HD e Linux per tutte le consolle. Obbiettivo: minare il monopolio di Windows

L’annunciato Linux per PlayStation 2 è in arrivo. Nella giornata di ieri la società  giapponese ha annunciato che dal mese di maggio, prima in Giappone e poi negli USA e in Europa, comincerà  la distribuzione di kit con il sistema operativo Open Source. Lo scopo fornire agli utenti della consolle un Os su cui far girare la ormai consistente miriade di applicazioni compatibile con Linux.
Il kit consisterà  di un HD da 40 GB su cui sarà  installato il sistema operativo, una tastiera e un mouse USB. Il disco verrà  collocato in un bay presente all’interno della macchina.
Il costo del kit al pubblico sarà  di 215$ per l’Europa.
Parallelamente Sony intende anche vendere tools per la programmazione in Linux riservati agli sviluppatori.
Inutile sottolineare che se lo sforzo di Sony, che mira a minare alle fondamenta il monopolio di Microsoft, dovesse andare a buon fine la PS potrebbe divenire per molti, oltre che una consolle di gioco, anche il primo vero computer, per giunta dotato di un sistema operativo moderno ed efficiente.