PowerLogix inietta un G4 nei PowerBook Pismo

di |
logomacitynet696wide

Settimana densa di annunci sul fronte, ormai sopito, delle schede di aggiornamento. Dopo i rumors su un analogo prodotto, da parte di Newer Technology, la possibilità  di inserire un G4 nel corpo di un PowerBook Pismo, diventa una realtà  di fatto.

Quest’oggi, infatti, la PowerLogix, celebre produttrice di schede acceleratrici, ha annunciato di averne realizzato una destinata alle migliaia di PowerBook G3 Pismo ancora in attività . Tale aggiornamento porta in dote un G4 a 500 MHz, per la precisione un Motorola PowerPC G4-7410, particolarmente indicato per i modelli con il G3 clockato a 400 MHz.

A causa della progettazione della scheda processore dei Pismo, ancora coperta dal segreto industriale, da parte di Apple, anche questa proposta, come quella similare di Newer Technology, obbliga il proprietario del portatile a spedirlo ad una consociata (ad Austin, in Texas), la quale si occuperà , del trapianto. Dopo un periodo di verifica e test, PowerLogix, rimanderà  il computer indietro, il tutto per massimo cinque giorni di attesa.

Importantissima è la compatibilità  con l’hardware e con i software esistenti: PowerLogix la garantisce con qualsiasi cosa, incluso Mac OS X, il cui uso dovrebbe diventare così, più fluido; inoltre, la scheda gode di una garanzia di due anni per la componentistica.

L’aggiornamento sarà  disponibile ad iniziare dal 17 giugno ad un costo promozionale di $299 fino al mese di luglio, dopodiché il prezzo lieviterà  a $329, entrambi comprensivi delle spese di spedizione via FedEx.
Alla luce dei costi riportati, tale operazione, assume un certo interesse in quei contesti dove l’acquisto di nuove macchine è problematico. Basti pensare ad una struttura pubblica nella quale i computer sono inventariati e prima di dismetterli soffrono di tutta una serie di lungaggini e pastoie burocratiche. Potrebbe aver senso prolungarne la vita operativa con un aggiornamento di questo tipo.