Powerbook Pismo: molta RAM, molti dolori con Jaguar

di |
logomacitynet696wide

Parrebbe, si mormora, dicitur, che il glorioso ed inarrestabile PowerBook G3 “FireWire” se dotato di una cospicua quantità  di memoria RAM, soffra della procedura di installazione dell’imminente Mac OS X 10.2 Jaguar.

L’installer, infatti, si bloccherebbe presentando il messaggio di errore: “The installer has quit due to an unexpected error. (exit code 0) Please restart your computer.”, a cui, la successiva pressione del tasto return seguirebbero altre righe di testo nella finestra della console e quindi un ignominioso riavvio.

Questa misteriosa e non confermata patologia sembrerebbe verificarsi in quei portatili che hanno installata più di 512 MB di memoria RAM, e giustificata, da una prima sommaria analisi, dalla limitazione del supporto di “soli” 256 MB per ciascuno slot, come esplicitato dalla nota tecnica #43126 di Apple.

Ad onor del vero, indipendentemente dalle specifiche tecniche riportate da Apple, svariati rivenditori, tra i quali Viking Components, Other World Computing e Crucial, hanno prodotto moduli che garantiscono 512 MB per entrambi gli slot, portando così la quantità  di RAM alla rispettabile, massima cifra di un 1 GB.

Per inciso, non è la prima volta che questo computer soffre di problemi legati alle espansioni di memoria. I lettori con buona memoria ricorderanno che fastidi analoghi si erano presentati anche in occasione del rilascio di una certa versione del firmware, che proprio al Pismo con un certo tipo di moduli RAM era apparsa particolarmente indigesta.

Non appena entreremo in possesso di Mac OS 10.2 vi informeremo se la semplice rimozione temporanea di uno dei moduli da 512 MB durante l’installazione risolve il problema.