Presto le Voodoo all’Apple Store?

di |
logomacitynet696wide

3dfx annuncia versioni AGP delle Voodoo5 5500. Un segnale che appariranno in build to order sull’Apple Store?

L’Apple Store diventerà  presto più “liberale” in fatto di scelta per le schede video offrendo altre opzioni rispetto alla vincolante offerta di schede ATI? Per ora si tratta solo di un’ipotesi che però appare confortata da un annuncio fatto nella giornata di ieri da 3dfx.
La società  che produce le schede Voodoo ha infatti annunciato che entro breve metterà  in commercio versioni AGP delle sue Voodoo5 5500. Ad oggi il top della gamma è infatti disponibile solo in versione PCI, una scelta che 3dfx sostiene di avere fatto perchè lo slot AGP, l’unico disponibile sui Mac, è oggi obbligatoriamente occupato dalla scheda di ATI, 128 o Rage a seconda dell’opzione scelta. “Poiché appare molto improbabile che un rivenditore decida di offrire in vendita una scheda che obbligherebbe, letteralmente, a buttare un pezzo del computer pagato a caro prezzo – disse Brian Speece di 3dfx qualche settimana fa – non faremo una versione AGP fino a quando non avremo più garanzie da Apple” Le garanzie in questione, si apprese successivamente, sarebbero dovute arrivare sotto forma di build to order sull’Apple Store. Proprio per questo, è legittimo supporre, potrebbe essere vicino il momento in cui, almeno sui G4, sarà  possibile ordinare in alternativa alle ATI una Voodoo5. Lo ammette implicitamente lo stesso Speece che ha dichiarato a MacWeek “che 3dfx è al lavoro su questo argomento con Apple”. Probabilmente le discussioni sono alla loro fase finale se la società  di Speece ha deciso di produrre una scheda AGP.
Nel momento in cui, però, gli utenti potranno scegliere la scheda Voodoo dovrà  essere stato risolto anche un altro problema, ovvero quello della riproduzione dei DVD. Al momento il player in uso nel MacOs dipende strettamente da componenti hardware presenti sulle schede ATI. 3dfx dovrà  quindi produrre un suo player per consentire di usare la scheda Voodoo anche per vedere i DVD. Un problema in più che però Speece non ritiene tale: “Se avremo il build to order – disse qualche tempo fa – siamo disposti a creare un nostro player per Mac”.