Proteus passa a Defaultware

di |
logomacitynet696wide

L’applicazione per la messaggistica istantanea multi-protocollo passa ad un’altra software house, Defaultware. Justin Wood, lo svilupatore, è stato infatti assunto direttamente da Apple nel team di iChat.

Proteus è un’applicazione per l’instant messaging con supporto di svariati protocolli (ICQ, AOL, MSN, Yahoo, Jabber, Gadu-Gadu e Rendezvous).

La versione 4 è uscita solo da poche settimane, portando notevoli miglioramenti ad un’applicazione già  matura e apprezzata.

E’ di pochi giorni fa l’annuncio ufficiale che Justin Wood, il giovane sviluppatore di Proteus, ha lasciato sul suo sito.

Proteus è stato un progetto molto importante portato avanti mentre Justin frequentava l’Università .
Questa estate, dopo aver concluso gli studi e aver inviato diversi curriculum, Justin ha avuto la risposta che molti e che lui stesso sognava da sempre: essere assunti da Apple.

Ora Justin sarà  impegnato come QA Engineer nel team di iChat.

Per quanto riguarda Proteus, l’opzione di abbandonare il progetto o di lasciarlo completamente al mondo open source non piacevano a Justin, che ha trovato perciò un accordo con Defaultmind, una compagnia californiana.

Proteus diventerà  perciò l’applicazione di punta di Defaultware, una divisione di Defaultmind, che ne continuerà  lo sviluppo insieme ad alcuni elementi che già  avevano affiancato Justin nella realizzazione e nel miglioramento della versione 4.0.

Importanti novità  sono già  state annunciate per i prossimi aggiornamenti, come il supporto per le chat e altri miglioramenti.

Un augurio di buon lavoro va sicuramente a Justin per il nuovo impegno presso Apple, e un grazie per il lavoro svolto fino a qui, esempio emblematico di come un giovane studente possa sfruttare i potenti mezzi di sviluppo di Mac OS X per creare applicazioni di alto livello.
[A cura di Daniele Volpin]