Quake III gira su due iPod Touch in modalità  Deathmatch

di |
logomacitynet696wide

Il video disponibile da un paio di giorni su YouTube: un programmatore impugna due iPod Touch, tutti e due impegnati nella stessa mappa di gioco in uno scontro Deathmatch. Il controllo del personaggio avviene grazie all’accelerometro integrato

Un breve filmato YouTube di 48 secondi mostra un programmatore del gruppo di sviluppo HermitWorks Entertainment giocare a Quake III in contemporanea con due iPod Touch, uno per mano. In questi pochi secondi si hanno ben tre sorprese: innanzitutto il porting di Quake III su iPod Touch, che sembra funzionare anche piuttosto bene e fluidamente.

La seconda sorpresa è il sistema di controllo: il personaggio si sposta all’interno dell’ambiente 3D di Quake III seguendo le scelte del giocatore che semplicemente inclina l’iPod nella direzione desiderata. L’accelerometro integrato rileva lo spostamento del Touch nello spazio e invia le informazioni al programma per la gestione dell’avatar e per la visualizzazione dell’ambiente di gioco.

La terza e ultima sorpresa è forse quella più d’effetto: osservando attentamente la mini-partita ci si accorge che il programmatore impugna due iPod Touch in contemporanea per mostrare che non solo è riuscito a convertire Quake III per il Touch e a sfruttarne l’accelerometro per il controllo del gioco, bensì a fare funzionare così bene il titolo storico per giocare in rete.

In pratica i due iPod Touch stanno giocando via Wi-Fi alla stessa partita: un giocatore contro un altro all’interno dello stesso scenario e il vincitore è quello che “uccide” più volte l’avversario. Si tratta della celebre modalità  di gioco Deathmatch che ha contribuito non poco al successo del gioco Id Software anni fa.

Da giocatori abbiamo qualche dubbio circa l’effettiva praticità  di un titolo 3D nel Touch, per esempio per schivare i colpi a destra e sinistra, saltare e altri controlli. In ogni caso dal punto di vista tecnico e come dimostrazione delle possibilità  di iPod Touch e di conseguenza anche iPhone, il video e il porting del gioco sono sorprendenti.