Quando di meno è di più

di |
logomacitynet696wide

Più veloce un iBook da 600 MHz o un Titanium da 550? In Mac OS X il confronto non ha storia e dimostra che il nuovo sistema operativo dà  qualche cosa in più ai processori G4 e che i MHz, come sempre, non sono tutto.

In molti, indecisi tra un iBook 600 MHz e un Titanium 550 MHz, si chiedono se davvero vale la pena di spendere di più per avere a disposizione una macchina che ha prestazioni, almeno sulla carta, inferiori. Un contributo a risolvere i dubbi viene da MacSpeed Zone che nei giorni scorsi ha allestito un test comparativo tra un iBook e un Titanium utilizzando come piattaforma di test Mac OS X. I risultati sono tutti a favore del più lento, in termini di MHz, Titanium che batte in tutte le prove l’iBook.
La maggior parte delle prove segnano un vantaggio tra il 15 e il 20%, altre, quando entra in gioco AltiVec, rendono il confronto neppure proponibile con margini che vanno dal 40 al 50% fino al 500%. Unica prova che vede vincere l’iBook è la decompressione di un file con Stuffit.
Il sito che ha svolto le prove segnala, significativamente, che gli stessi test svolti in Mac OS Classic non hanno dato esiti uguali. Il Titanium è sempre primo in quasi tutti i confronti ma non con margini tanto ampi. In altri testi addirittura finisce dietro all’iBook. Evidentemente alla Apple hanno svolto un lavoro specifico per ottimizzare Mac OS X per i processori G4.