Record europeo per il nuovo GameBoy

di |
logomacitynet696wide

Il nuovo GameBoy al suo debutto in Europa fa il record di vendite. Nintendo si frega le mani e ne approfitta per “tirare” anche il Game Cube.

Grande soddisfazione alla Nintendo per il debutto del suo GameBoy Advance in Europa. Il videogioco da tasca ha conseguito infatti vendite da record esaurendo il 50% delle scorte a magazzino in appena una settimana. In tutto sono quindi stati venduti ben 200.000 pezzi.

Nintendo conta molto sul nuovo GameBoy per consolidare il suo primato nella nicchia dei videogiochi portatili tanto da avere fissato l’ambiziosa soglia di 20 milioni di pezzi venduti dal primo aprile 2003 allo stesso giorno del 2004. Se il traguardo dovesse essere raggiunto significherebbe un incremento delle vendite del 33% rispetto all’anno precedente.

La chiave per Nintendo si rivelerà  la conquista del mercato degli “over” 18, un gruppo di consumatori che fino ad oggi non è stato particolarmente attratto dalle caratteristiche del GameBoy. I primi dati rivelano che i conti su questa particolare categoria di utenti si stanno rivelando esatti visto che il 55% degli acquirenti nei primi giorni di disponibilità  del prodotto appartengono proprio a fascia d’età .

Nintendo sta approfittando della popolarità  del GameBoy per “tirare” le vendite, non altrettanto lusinghiere, del Game Cube. Inclusa in ogni confezione del gioco da tasca (che costa 129 euro) è presente anche un buono per uno sconto da 50 euro per la console.

Il nuovo Gameboy ha schermo a colori da 240×160, processore ARM, batteria ricaricabile, 10 ore di autonomia