Red Hat nel 2009 cresce del 25%

di |
logomacitynet696wide

Crescita per la società  americana che distribuisce una delle più popolari versioni Linux per il mondo delle imprese. L’anno fiscale appena terminato (28 febbraio) non risente della crisi.

Niente crisi per Red Hat, la storica società  americana (fu la prima a quotarsi in borsa con l’idea di far soldi facendo assistenza a Linux) che nel corso dell’anno fiscale 2009, conclusosi il 28 febbraio, ha visto crescere del 25% il proprio fatturato rispetto all’anno precedente.

La concomitante chiusura del quarto trimestre 2009 ha dato risultati parimenti positivi. Il fatturato totale del trimestre è stato di 166,2 milioni di dollari, infatti,, registrando una crescita del 18% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno e un incremento sequenziale del 1%. Il fatturato legato alle sottoscrizioni è stato di 139,4 milioni, con un incremento del 14% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno e un aumento sequenziale del 3%.

Per l’€™anno fiscale, il fatturato totale è stato di 652,6 milioni di dollari, con un aumento del 25% rispetto al 2008, mentre il fatturato legato alle sottoscrizioni è stato di 541,2 milioni, +20% rispetto all’€™anno precedente.