Retrospect, il backup professionale per Mac OS X

di |
logomacitynet696wide

Il Macworld è l’occasione per Dantz di presentare una versione “preview” del suo software professionale di backup per Mac OS X. Viene così colmata una notevole mancanza che aveva frenato l’utenza professionale dall’abbracciare in toto il nuovo Sistema Operativo di Apple.

In attesa della versione definitiva ed ufficiale di Dantz Retrospect, programmata per la primavera del 2002, la società  permette all’utenza di rendersi conto dello stato di avanzamento dei lavori.
Viene, infatti, messa a disposizione, per il download, dopo opportuna registrazione, una “preview”, che gestisce 100 macchine in rete mista, sia Macintosh che Windows, terminando di funzionare il 30 aprile 2002.

Retrospect 5.0 per OS X supera il limite dello stoccaggio di files più grandi di 2 gigabytes, permettendo anche un’integrazione con l’equivalente client per Windows.
Molto intelligentemente, sfruttando in pieno le caratteristiche di multiutenza proprie di X, non viene eseguita solo una pedissequa copia delle cartelle, ma vengono conservati anche i privilegi di ciascun file.

Si raccomanda di leggere accuratamente il file readme che accompagna il software, nel quale sono chiarificate le corrette procedure di setup del sistema.