Retrospect ora compatibile con Panther

di |
logomacitynet696wide

Dantz ha annunciato nel contesto del Macworld il rilascio di Retrospect per Panther. In vendita da fine gennaio. Ecco i dettagli per i clienti italiani.

Dantz ha annunciato nel corso della giornata di ieri di avere aggiornato il software di back up Retrospect così da supportare Mac OS X 10.3.

La nuova versione, la 6.0, presentata in anteprima al Macworld Expo, presenta anche diverse novità  che la adeguano all’innovazione che spinge Apple nel campo dei server. Ad esempio Retrospect è ora in grado di fare il backup su RAID con più di un terabyte di dati e supporta librerie in cassetta su SCSI e Fibre Channel. Secondo quanto fa sapere la stessa Dantz in un comunicato è stata affinata anche l’interfaccia così da poter gestire dischi, cassette e cassette di pulizia.

Dantz continua a anche a sviluppare e supportare una versione compatibile con Mac OS Classic, Retrospect 5.1.

Mac ecco i dati fornitici dal distributore italiano.
-Retrospect 6.0 per Mac OS X presenta dei miglioramenti sul supporto delle varie piattaforme, cosi’ come sulle performance e sull’interfaccia utente.

Nuove caratteristiche del Retrospect 6.0:
– Nuove Piattaforme – supporta Mac OS 10.1.5 e superiore, incluso il Mac OS 10.3;
– Supporto unicode – effettua il backup e il restore di file e cartelle con i nomi unicode sia da Mac OS 9 che da Mac OS X;
– Nessun limite sulle dimensioni – fa il backup di diversi terabyte di dati (non c’e’ piu’ il limite di un Terabyte);
– Supporto avanzato delle librerie: sono stati aggiornati
– la GUI per i dispositivi di storage
– lo slot memory in uscita
– il barcode inventory
– il supporto delle librerie di grandi dimensioni
– l’importazione ed esportazione degli slot
– la cancellazione della cartuccia;

– Supporto delle librerie e dischi in Fibre Channel – Puo’ riconoscere e usare dischi in Fibre Channel o librerie di dischi collegate al server, sia su “arbitrated loop” che su “switched fabric”;
– Migliorati i backup con dischi esterni Firewire e USB – aggiunta la compatibilita’ con molti hard disk Firewire e USB, aggiungendo anche la possibilita’ di fare il backup disk-to-disk (funzionalita’ utile per le reti);
– Migliorato il supporto dei CD bootable – Si puo’ creare un CD bootable per Mac OS 10.3.1. Il CD puo’ essere creato anche da Mac OS 9;
– Supporto per interfacce di rete multiple – L’applicazione e il client utilizzano eventuali altre interfacce di rete di un computer se per caso la principale dovesse non essere disponibile;
– Aggiornamento dei selettori – Migliorata la precisione nella selezione dei file o cartelle

Il CD di Retrospect 6.0 per Macintosh contiene sia la versione 6.0 per Mac OS X che la versione 5.1 per il Mac OS 9. Il software client di Retrospect puo’ essere installato su Macintosh 7.1 o superiore, Linux Red Hat 6.2, 7.x, 8.x, 9.x, cosi’ come su Windows 95/98/ME/NT4/Workstation/2000Professional/XP

Disponibilita’ e prezzi
La nuova linea di prodotti Retrospect 6.0 per Macintosh sara’ disponibile dal 26 Gennaio 2004.

Retrospect Desktop Backup 6.0 per Macintosh -> ‘€¢ 150,00
Retrospect Workgroup Backup 6.0 per Macintosh -> ‘€¢ 577,00
Retrospect Server Backup 6.0 per Macintosh -> ‘€¢ 857,00

Prezzo utente finale IVA (20%) esclusa

Il distributore italiano di Retrospect è Alias.