Ricoh compra Pentax

di |
logomacitynet696wide

Un comunicato annuncia l’acquisto da parte di Ricoh della rivale Pentax. Con 85 milioni di dollari la societò attiva nel settore della fotografia digitale con vari modelli consumer e modulari incorpora le tecnologie e il marchio di un nome storico nel settore delle reflex digitali e della videosorveglianza.

Ricoh compra Pentax. L’annuncio è in un comunicato stampa congiunto delle due aziende. Il momento è a suo modo storico nel settore dell’immagine digitale (e non). Con Ricoh, azienda leader nel settore delle macchine da ufficio e con una finestra aperta anche nel mondo consumer della foto digitale si porta infatti a casa un marchio storico e ancora molto forte nel settore professionale.

Nel comunicato non è chiaro quali siano le intenzioni di Ricoh ma è probabile che l’obbiettivo sarà quello di diversificare l’offerta Ricoh, soprattutto in un momento di congiuntura negativa nel settore dei prodotti per ufficio (a maggio di quest’anno l’azienda ha licenziato il 10% della forza lavoro). Ricoh, come accennato, in effetti è già attiva nel settore della fotografia digitale con vari modelli consumer e modulari. L’acquisizione di Pentax consentirà però di irrompere nel settore delle reflex digitali e della videosorveglianza con un nome “pesante”.

In Europa Ricoh ha una presenza forte; è presente in 70 Paesi con due sedi: una a Londra, nel Regno Unito e l’altra ad Amstelveen, nei Paesi Bassi. Le sedi commerciali, produttive e di assistenza ai clienti nell’area comprendono tre centri europei (Regno Unito, Paesi Bassi e Germania) e cinque centri satellite per i pezzi di ricambio (Regno Unito, Paesi Bassi, Francia, Spagna e Italia). Quattro siti produttivi sono ubicati nelle fabbriche di Telford (UK), Wellingborough (UK), Stirling (UK) e Colmar (Francia). Questi siti sono responsabili dello sviluppo e della produzione dei dispositivi multifunzione, degli apparecchi fax, delle forniture e della carta termica.

[A cura di Mauro Notarianni]