Ricordate i negozi Apple dentro i negozi CompUSA?

di |
logomacitynet696wide

Sembrava abbandonata a sé stessa la controversa collaborazione tra Apple e CompUSA, invece…

L’eccellente idea degli AppleStore direttamente gestiti e pensati da Apple (per ora solo due aperti negli USA ma entro pochi mesi dovrebbero diventare 25) ha dato ottimi riscontri e si poteva legittimamente pensare che questa fosse la strada vincente, che Apple poteva percorrere, senza disperdere ulteriori energie in esperimenti come quello dell’angolo Apple nei mega-negozi d’informatica CompUSA.

Il semi-fallimento dei negozi CompUSA che vendono prodotti Apple è decretato dall’incompetenza più o meno diffusa degli addetti di CompUSA che conoscono poco i computer di Cupertino.

La soluzione è quindi nei negozi AppleStore dove la competenza del personale è una delle scelte vincenti.

Invece sembra che Apple voglia fornire, a 70-90 negozi CompUSA in tutti gli Stati Uniti, degli addetti “Apple-Certified” in luogo dei 25 a tempo pieno e 65 part time finora usati a turno nei vari negozi grazie ad un contratto tra Apple e MarketSource che fornisce questo tipo di personale.

Queste ricerche di personale dovrebbero essere attualmente in corso, probabilmente Apple ritiene che una piccola infusione di sapienza (Mac) nei tanti negozi CompUSA possa avere il suo ritorno economico.
(Nel fotomontaggio: l’interno di un Apple Store “ufficiale”)