Righe o spaccature?

di |
logomacitynet696wide

A distanza di dieci giorni dalle prime notizie si torna a parlare delle righe sui case dei Cubi. ZDNet fa qualche test e sentenzia: “Ma quali righe, sono crepe”

Sbavature di fusione o vere e proprie righe incise nel case? Normali esiti di un processo complesso e sofisticato che nulla tolgono allo stile e alla qualitià  del prodotto o inaccettabile mancanza di cura dei particolari? A distanza di più di una settimana dalla denuncia da parte di alcuni siti degli “sfregi” che appaiono nel case dei cubi la polemica non si placa. A rinfocolarla ci si è messo ieri ZDNet che ha voluto svolgere una sorta di test per verificare l’esatta consistenza delle righe e la frequenza con cui esse appaiono nel nuovo computer di Apple.
Il risultato, a dare retta all’articolo,non pare dare ragione ad Apple che sostiene con forza che non si tratta di un difetto, ma di un’imperfezione cosmetica ineluttabile in tutti i prodotti che usano la metodologia costruttiva del Cubo.
“Una volta applicato dell’inchiostro sulla superficie dove si notano le righe – sostiene ZDNet – si nota che il liquido è penetrato nella plastica. Questo significa che si tratta di una fessura e non di una sbavatura in rilievo”. In aggiunta a ciò, sempre secondo ZDNet, oltre a righe ben visibili i Cubi esaminati (una mezza dozzina) presentano anche imperfezioni più piccole in punti variabili del case. Tutti sarebbero incisi nella plastica e rifrangerebbero la luce sulla parte interna del computer.