Rogers lancia la “flat” dati per cellulari: si prepara il terreno per iPhone?

di |
logomacitynet696wide

Il primo operatore mobile Canadese ha presentato la sua offerta flat dati a 20 dollari al mese; un semplice aggiornamento delle sue proposte o una deliberata preparazione delle tariffe in attesa di accogliere l’iPhone nel suo roster di apparati mobili?

Il principale carrier mobile canadese Rogers Wireless ha rilasciato una nuova offerta tariffaria denominata Communicate Value Pack: si tratta di un’offerta dati flat che al costo di 20 dollari al mese, offrirà  traffico dati illimitato, 1000 MMS e 2500 SMS.
L’offerta è riservata solo ad alcuni determinati telefoni, non a tutti i dispositivi compresi nell’offerta di Rogers. Fra gli esclusi sono presenti ad esempio i BlackBerry di RIM, la navigazione dai quali sarà  sempre conteggiata attraverso le tariffe a consumo.
Inoltre – ulteriore limitazione – sembrerebbe che il consumo dati sia senza limite solo utilizzando i browsers autorizzati da Rogers. In caso contrario, si torna nuovamente alla tariffazione a consumo.

L’introduzione dell’offerta flat è vista da alcuni osservatori come una possibile preparazione all’introduzione dell’iPhone fra il parco dispositivi di Rogers.
Uno degli scogli più consistenti che il cellulare di Cupertino avrebbe dovuto affrontare nel mercato canadese è l’elevato costo delle tariffe. Spesso Rogers fu accusata di detenere una sorta di monopolio anti-concorrenziale, con il risultato di mantenere un mercato poco competitivo e con tariffe poco vantaggiose per gli utenti.

In questo senso la flat dati di Rogers potrebbe anche essere vista come una risposta all’offerta della concorrente Bell Canada, che ha da poco presentato la sua flat dati da 7 Dollari al mese.

Considerando le voci che da tempo vogliono Rogers come il carrier canadese per iPhone – soprattutto perché è l’unico operatore potenzialmente compatibile con il cellulare della Mela – il lancio dell’offerta Communicate Value Pack potrebbe rappresentare l’ideale accompagnamento per il debutto del telefonino di Steve Jobs.