SMS dall’estero: l’Europa fissa il costo a 11 centesimi

di |
logomacitynet696wide

11 centesimi come prezzo massimo per gli SMS inviati in roaming, tariffazione delle chiamate vocali al secondo e nuove regole per aumentare la concorrenza sulle tariffe dati all’estero. Le proposte del Commissario Reding sono state accolte dai 27 stati e verranno applicate entro la prossima estate.

Viviane Reding, Commissario Europeo per la Società  dell’Informazione ha rilasciato una intervista al settimanale tedesco Der Spiegel: il giornale sarà  distribuito domenica ma le anticipazioni sui contenuti sono già  disponibili online: tra i primi a riportare la notizia ricordiamo Reuters.

Nell’intervista Viviane Reding descrive le misure scelte dalla Comunità  Europea per intervenire sui costi della telefonia cellulare in roaming nei paesi della Comunità . Secondo le dichiarazioni il parlamento Europeo e i 27 stati membri hanno già  trovato l’accordo sul piano e le nuove misura verranno messe in atto entro l’estate del 2009.

Il tetto massimo di costo di un SMS inviato dall’estero sarà  imposto a 11 centesimi, mentre la tariffazione delle chiamate vocali sempre in roaming dovrà  essere fatta al secondo. Infine il Commissario Europeo ha dichiarato che verrà  incrementata la competizione per l’accesso dei dati in roaming, con l’obiettivo di ridurne i costi.

Ricordiamo che le intenzioni e i piani del Commissario Europeo sono noti già  da alcune settimane. L’osservazione delle tariffe e delle strategie degli operatori mobili per quanto riguarda le tariffazioni in roaming in corso da tempo: rimandiamo i lettori a questo articolo di Macity.

Infine notiamo che qualsiasi intervento sulle tariffazioni in roaming da parte della Comunità  Europea avrà  plausibilmente ripercussioni anche nei piani di abbonamento mensili e gli abbonamenti in vigore per iPhone.