Safari 4 a 64 bit e solo per “Snow Leopard”?

di |
logomacitynet696wide

La prossima versione di Safari potrebbe essere a 64 bit e bloccata in modo da funzionare solo e soltanto con il futuro Mac OS X Snow Leopard?

Un lettore del sito francese MacBidouille dice di aver “sbirciato” tra le preferenze dell’ultima versione preliminare di Safari 4 disponibile per sviluppatori e beta tester e afferma che nell’ultima versione non è più possibile selezionare o deselezionare l’indirizzamento a 64 bit dalla finestra “Ottieni Informazioni” (in italiano l’opzione è “Apri in modalità  a 32 bit”.)

Il lettore si domanda se il fatto che l’opzione sia sparita è l’indicazione che la futura versione di Safari sarà  solo e soltanto a 64 bit. E se è così, da quanto si evince leggendo il file di preferenze info.plist, questa modalità  almeno per il solo Safari, richiederà  esplicitamente Mac OS X 10.6 “Snow Leopard”. A detta di MacBidouille, tale cambiamento può avere due ipotesi:

– Apple ha individuato qualche problema nel far funzionare la versione a 64 bit di Safari 4 con l’attuale versione di Mac OS X ed ha per il momento semplicemente deciso di disabilitare l’opzione in attesa di rilasciare una versione correttamente funzionante o in attesa che l’update a Mac OS X 10.5.5 sia ufficialmente rilasciato;

– Apple potrebbe voler bloccare Safari 4 e “legarlo” in qualche modo a “Snow Leopard” in modo da cominciare a definire le applicazioni installabili sull’attuale versione del sistema operativo e sulla nuova versione in arrivo il prossimo anno.

A nostro avviso la prima ipotesi è quella più probabile: Apple ha interesse a diffondere il suo browser il più possibile, non avrebbe alcuna giustificazione (soprattutto per un’applicazione del genere) per impedire il funzionamento della nuova versione su Mac OS X 10.5.x.

[A cura di Mauro Notarianni]