Samsung: forte calo dei profitti previsti, anche a causa di iPad

di |
logomacitynet696wide

Samsung ha annunciato le previsioni dei profitti per il primo trimestre del 2011 che segneranno un calo consistente, nell’ordine del 40% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Secondo gli analisti il colosso coreano paga una domanda in calo degli LCD per TV e per i portatili, oltre alla competizione nel mondo dei tablet. iPad è tra i colpevoli già indicati.

Oggi Samsung ha annunciato le previsioni per i profitti del primo trimestre del 2011 che segnano un calo consistente, nell’ordine del 40% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L’utile operativo atteso è compreso tra i 2,48miliardi di dollari e i 2,84miliardi di dollari che vanno confrontati con i 4,06miliardi di dollari registrati nel primo trimestre del 2010. Samsung comunicherà i risultati definitivi del primo trimestre chiuso il 31 marzo durante la presentazione  ufficiale attesa entro la fine di aprile e in quella sede sarà possibile accertare le ragioni del calo nei profitti.

Fin dalla pubblicazione dell’avviso di oggi da parte di Samsung alcuni analisti hanno però già fornito indicazioni precise. Secondo l’analista Lee Min-hee il colosso coreano paga un mercato degli LCD particolarmente debole sia nel settore TV che per gli schermi dei portatili, inoltre i profitti di Samsung avrebbero risentito della competizione anche basata sui prezzi con iPad. In realtà il tablet della Mela, pur non essendo l’unica ragione del sensibile calo dei risultati di Samsung, è uno degli imputati principali perché ha influito negativamente in modo duplice.

Il successo del tablet della Mela avrebbe infatti inciso sulle vendite dei portatili tradizionali, con conseguente riduzione delle richieste di pannelli LCD. In modo più diretto invece il successo di iPad avrebbe poi costretto Samsung a contenere e poi ribassare ulteriormente il prezzo del Galaxy Tab per fronteggiare iPad.