Sblocco Sim via hardware per iPhone 3G

di |
logomacitynet696wide

Un gruppo di hacker brasiliani annuncia di avere creato un sistema di sblocco via hardware per iPhone 3G. Ma costo e funzionalità  della modifica rendono la soluzione poco interessante e praticabile.

Arriva uno sblocco hardware per iPhone? La notizia sulla possibilità  di liberare i cellulari dal vincolo operatore usando una scheda Sim speciale che si applica a quella che si vuole usare nel telefono, dedicata a questo scopo, rimbalza dal Sud America riportata dal periodico Folha de Sao Paulo.

Secondo il giornale l’€™opera di completare un hack sarebbe di DesbloqueioBr, un gruppo di sviluppatori che si occupano, come dice il nome, di sbloccare i cellulari e renderli liberi dal legame con l’€™operatore. La sim card speciale opera modificando il firmware, il che consente successivamente di usare l’€™operatore che si preferisce.

Il sistema non appare però certamente ottimale. Il costo dell’€™hack varia da 250 a 375 dollari cui si deve poi sommare il costo del telefono. Infine gli stessi hackers ammettono che non sempre la qualità  delle telefonate è pari alle attese e che Apple può essere in grado di spazzare via la modifica hardware con un semplice aggiornamento software. In termini pratici acquistando la scheda si ha un iPhone sbloccato ma a rischio e, ammesso di poter aggirare tutti i vincoli contattali imposti dagli operatori mobili là  dove il telefono viene sovvenzionato, con un costo non troppo dissimile da quello di un iPhone acquistato in Italia, completamente privo da blocco operatore.