Schede di aggiornamento a 733 MHz

di |
logomacitynet696wide

Chi ha detto che i produttori di schede di aggiornamento sono morti? Nel listino di un rivenditore on line compare un upgrade da 733 MHz. Altre buone notizie per il futuro?

Compaiono sul mercato i primi aggiornamenti di schede processore superiori a 500 MHz. Lo segnala Insanly Great Mac che nota l’€™arrivo nei listini del rivenditore USA MegaMacs che fa riferimento a MegaWatts Computer, di un processore da 733 MHz.
Secondo la scheda di cui si può prendere visione sul sito, si apprende che è compatibile con tutti i PowerMac venduti dal gennaio al luglio del 2001, ovvero i PowerMac ‘€œante’€ QuickSilver.
Non vengono forniti particolari dettagli tecnici. Si apprende solo che è necessario tagliare un angolo del dissipatore di calore per collocare nella sua sede il processore.
La notizia della disponibilità  sul mercato di un processore 733, se si considera il passato, non è di grande rilievo in termini commerciali. In precedenza i produttori di schede erano in grado di mettere in commercio processori che avevano la stessa, se non superiore, velocità  dei Mac più recenti. Oggi invece il 733 MHz è tramontato nella gamma PowerMac che come entry level ha un 800 MHz. In aggiunta a ciò va notato che il prezzo del processore, 500$, circa 600 euro, lo rende appetibile ad una fascia molto ristretta di pubblico, probabilmente solo a chi ha acquistato in passato un 466 MHz o al massimo un 533 MHz, le uniche macchine che potrebbero manifestare incrementi di prestazioni sensibili dall’€™applicazione della nuova scheda.
La notizia è però interessante dal punto di vista generale perché testimonia che il settore delle schede di aggiornamento è ancora in grado di ingegnerizzare prodotti per l’€™upgrading, il che potrebbe essere interessante in chiave futura, quando Motorola potrebbe immettere sul mercato degli aggiornamenti a prezzi interessanti anche gli attuali processori da 933 MHz e 1 GHz