Schermi LCD: +18% nel 2002

di |
logomacitynet696wide

Il 2002 sarà  l’€™anno dei monitor LCD. Lo sostiene una società  Giapponese che predice una crescita dei display di grandi dimensioni a scapito di quelli di dimensioni più piccole

Il mercato degli schermi LCD privilegerà  nel corso del 2002 più i display di dimensioni grandi, ovvero quelli destinati al mercato dei computer, che quelli piccoli al punto che i monitor di piccole e medie dimensioni (usati in PDA e telefoni cellulari) accuseranno un calo nella percentuale di crescita mentre quelli di dimensioni più grandi cresceranno anche percentualmente.
La previsione è della società  giapponese di indagini di mercato Nikkei Market Access (MA)che ha stilato un prospetto per l’€™andamento del settore, uno dei più interessanti in fatto di profitti e diffusione nell’€™ambito informatico.
Secondo MA nel corso del 2002 la crescita percentuale in fatturato dei display LCD sarà  del 18% rispetto allo scorso anno per un valore di 19,3 miliardi di dollari. Di questi 14,2 milioni di dollari verranno spesi in display di grandi dimensioni con un aumento del 28%. Gli schermi di piccole e medie dimensioni aumenteranno solo del 2% per un fatturato di 5,1 milioni di dollari.
Pare quindi confermarsi un trend consolidato che continua a dirottare acquisti ed utenti dai monitor CRT verso gli LCD, questo nonostante una prevista crescita dei costi determinata, a sua volta, da una scarsità  di componenti e dall’€™impossibilità  di soddisfare la domanda.