Schermi a più dimensioni per i prossimi iPhone?

di |
logomacitynet696wide

Un sito americano pubblica qualche immagine di presunte componenti dei prossimi iPhone. Display più piccoli e di diverse dimensioni. Ma la storia che ci sarebbe dietro alla fuga di notizie fatica a stare in piedi.

Una immagine con due componenti che a prima vista sembrano essere display simili per forma a quelli di un iPhone stanno facendo il giro di Internet. A pubblicarle è il sito specializzato iLounge. A determinare il fremito della rete non è il fatto che appaia un ‘€œpezzo’€ di iPhone, ma che il fatto che i due display sono diversi l’€™uno dall’€™altro e, soprattutto, sono più piccoli del modello attuale.

Le immagini sarebbero state fornite da un produttore taiwanese, Host Optical, che sostiene che le due componenti, una da 2,8 e una da 3,2 pollici (l’€™attuale iPhone ha uno schermo da 3,5 pollici) sono stati prescelti da Apple per le prossime versioni di iPhone. Sempre stando ad Host Optical i display sarebbero migliori di quelli usati oggi da Apple perché basati su una tecnologia che determina una minore usura e ha una maggiore resistenza all’€™umidità .

L’€™’€™intera storia, per quanto intrigante perché significherebbe che Apple sta studiando due diversi iPhone con una fattore di forma differente, risulta però, come ammetto lo stesso iLounge, assai poco credibile e questo per molte ragioni. La principale è che i fornitori di Apple diventano automaticamente ex fornitori se rivelano dettagli come quelli che la società  taiwanese avrebbe spifferato e questo è ben chiaro a tutti quelli che lavorano con Cupertino. L’€™impressione generale è che si tratti semplicemente di un tentativo di farsi un po’€™ di pubblicità  gratuita, spacciando per componenti iPhone pezzi di qualche clone cinese del telefono della Mela.