Semiconduttori, Motorola è fuori dai primi dieci

di |
logomacitynet696wide

Motorola scivola oltre il decimo posto nella classifica dei maggiori produttori di chip al mondo. E’€™ la prima volta che accade dal 1985.

Motorola non è più tra i primi 10 produttori di chip al mondo. Lo dimostra la classifica di IC Insight, una società  che da anni compila la classifica dei maggiori protagonisti del campo dei semiconduttori. Motorola è stata presente nella graduatoria fin dalla prima edizione e dunque la notizia dello scivolamento oltre il decimo posto è sicuramente una notizia di rilievo.

Nel 1985, anche grazie al lancio del primo Macintosh che usava proprio chip Motorola, la società  della alette si collocava al terzo posto, nel 1995 era già  scivolata al quinto posto. Successivamente la pressione dei produttori taiwanesi ha spinto Schaumburg sempre più in basso fino alla notizia di ieri che segna un punto di svolta di ieri.

Motorola, secondo quanto rilevato da IC Insight, è stato l’€™unico produttore dei primi 11 al mondo a far segnare un regresso di vendite nel primo semestre del 2003 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

La classifica, stilata in base al fatturato, vde al primo posto Intel, al secondo Samsung e al terzo Renesas, una joint venture tra Hitachi e Mitsubishi.

Tra i produttori che hanno incrementato maggiormente il loro fatturato ci sono Infineon (+30%) e Toshiba (+27%). I buoni risultati delle case europee (come la jont venture italo-francese STMicro che si classifica al sesto posto nel mondo) sono stati favoriti anche dall’€™incremento del valore dell’€™Euro.