Semiconduttori: aumento delle vendite

di |
logomacitynet696wide

Segnali di ripresa anche dal settore dei semiconduttori: nell’anno peggiore della storia il mese di novembre mostra una leggera crescita mentre alcuni produttori pronosticano per il 2002 giorni migliori

I segnali di ripresa del mercato informatico cominciano a moltiplicarsi. Dopo un Natale non così pessimo come qualcuno poteva pensare in termini di vendite, anche la Semiconductor Industry Association conferma che qualche cosa si muove.
L’associazione che raduna i produttori americani di semiconduttori ha annunciato che nel corso del mese di novembre le vendite di queste componenti, essenziali per la produzione dei computer, sono aumentate rispetto al mese di ottobre. La crescita è stata minima: 1,6%, ma significativa nell’arco di un anno che ha visto nel campo la peggiore recessione della storia. Durante l’interno 2001, infatti, il fatturato del settore è stato del 31% più basso rispetto a quello del 2000. Il segno negativo più significativo in precedenza era stato -17%, nel 1985.
Complessivamente, secondo la Semiconductor Industry Association l’ultimo quarto dell’anno scorso farà  segnare un aumento sequenziale delle vendite del 4,7%. A trainare la ripresa saranno stati computer e dispositivi per il wireless.
Alcune delle industrie principali confermano: AMD e Intel hanno recentemente aumentato le previsioni di vendita per il futuro e Taiwan Semiconductor Manufacturing, un importante produttore della Cina Nazionalista, si attende che i profitti dell’ultimo quarto dell’anno siano del 150% superiori a quelli del terzo quarto.