Sharetool, il Mac di casa sempre con noi collegato via Internet con il 50% di sconto

di |
logomacitynet696wide

Nuova versione di un tool che consente di rimanere connessi con la propria abitazione, con il network del proprio ufficio, senza bisogno di essere fisicamente presenti nelle stanze dove si trovano questi computer. Quando si è connessi con ShareTool, molti servizi (quelli abilitati Bonjour) saranno disponibili direttamente dal Finder, inclusi iTunes e iPhoto. Solo per oggi in offerta con il 50% di sconto su MacUpdate.

Sharetool, un software commerciale che consente di rimanere connessioni con la propria abitazione, con il network del proprio ufficio, senza bisogno di essere fisicamente presenti nelle stanze dove si trovano questi computer, arriva in una nuova versione la 2.02 e viene lanciato in offerta speciale: a 12,5 Dollari euro invece che 25.

L’iniziativa (valida fino a domani mattina) è di MacUpdate [sponsor]  che consente così di avere a prezzo speciale uno strumento che abilita molti servizi (quelli abilitati Bonjour) disponibili direttamente dal Finder, inclusi iTunes e iPhoto anche quando siamo distanti dal nostro computer. L’applicazione consente di cifrare il traffico web, riprodurre da un computer remoto la libreria presente in iTunes, visualizzare le foto presenti in iPhoto, condividere file in remoto, stampare su una stampante in remoto, ecc. La versione 2 del software consente di accedere contemporaneamente a condivisioni multiple (non vi è limite al numero di connessioni network simultanee).

Prima di utilizzare l’applicazione è necessario attivare da Preferenze di Sistema –> Network la voce “Gestione Remota” e le varie opzioni per accedere al computer. Per utilizzare il programma è sufficiente copiarlo nella cartella “Applicazioni” e avviarlo.Nella sezione “Connect” è necessario indicate un indirizzo e-mail valido e una password. In alcuni casi, l’applicazione potrebbe non essere in grado di configurare automaticamente il router : è possibile mappare manualmente le porte da utilizzare o consentire il solo accesso VPN.

L’utilità di Sharetool si manifesta in numerose situazioni: siamo in vacanza o via per lavoro e abbiamo necessità di accedere a file che ci siamo dimenticati su un computer che non è con noi, vogliamo mandare in stampa qualche cosa da recuperare successivamente, vogliamo ascoltare la nostra musica preferita senza caricarla su un altro Mac

Il requisito minimo per questa versione è la presenza di Mac OS X 10.5.8 o superiore. Dal sito del produttore è possibile scaricare una versione dimostrativa funzionante per sei giorni, ma per acquistare la doppia licenza (utile da installare su più Mac, uno dell’ufficio e uno mobile ad esempio) scontata si deve partire dal sito di MacUpdate che la sconta del 50% (12,5 dollari, meno di 10 Euro.

[A cura di Mauro Notarianni]