Sito anti-Unix irraggiungibile

di |
logomacitynet696wide

Il sito anti-Unix di Microsoft e Unisys, e che gira su Unix, è irraggiungibile. Cambio dei programmi, atto di pirateria informatica o che altro?

Improvviso black out del sito ‘€œanti-Unix2 realizzato in Joint Venture tra Unisys e Microsoft. La pagina web da ieri nella tarda serata non è più raggiungibile. Chi prova a digitare l’€™indirizzo corrispondente, www.wehavethewayout.com, trova solo un messaggio che lo avverte che non è possibile trovare la pagina desiderata e la directory del sito non è consultabile.
Apparentemente pare quindi mancare la pagina di riferimento che potrebbe essere stata cancellata inavvertitamente o tolta di proposito dalla disponibilità  dei navigatori.

Il sito nel corso della giornata di ieri era finito all’€™attenzione dell’€™intera comunità  Internet dopo che era stato rivelato che, pur essendo stato realizzato per mostrare la maggior efficienza dei sistemi basati su Windows rispetto a Unix si affidava per il servizio a un sistema operativo Unix (FreeBSD per la precisione) e ad un web server Apache.
‘€œWe Have The Way Out’€ era stato oggetto di pesanti ironie e di critiche altrettanto pesanti per questa sua apparente contraddizione da parte dei fans di Unix. Alcuni di essi tra i più arrabbiati, potrebbero avere anche deciso di ‘€œdare una lezione’€ a chi gestisce il sito con un’€™azione di pirateria informatica, chiudendo il servizio o impedendo il servizio delle pagine.
Unisys ha declinato di commentare il fatto e Microsoft ha dichiarato di non essere a conoscenza delle cause che hanno portato ai recenti sviluppi.