Snow Leopard avrà  supporto distinto per le CPU a 32 e 64 bit?

di |
logomacitynet696wide

Sul Web circola una schermata del nuovo sistema operativo Snow Leopard che sembra suggerire un supporto separato per i processori a 32 bit da quello per le CPU a 64bit. Per passare da una modalità all’altra occorre riavviare le preferenze di sistema.

Le principali novità  della prossima versione di Mac OS X denominato Snow Leopard saranno incentrate sul miglioramento delle prestazioni e sul supporto per le più recenti tecnologie integrate nei processori Intel, incluso il funzionamento a 64bit. Una recente schermata di Snow Leopard in circolazione sul Web, si veda Engadget, sembrerebbe indicare che la nuova release di Mac OS offrirà  un supporto distinto per i processori a 32 e 64bit.

Lo sreenshot preso da Preferenze di Sistema in tedesco richiede all’utente di riavviare le preferenze di sistema in modalità  32bit per poter accedere al pannello Network. Considerando l’elevato numero di Mac-Intel in circolazione con processori a 32bit è praticamente scontato che Apple integri il supporto per questa piattaforma in Snow Leopard. Meno certo invece il destino dei Mac basati su processori non Intel per cui potrebbe invece essere deciso di non integrare il supporto in Snow Leopard. Le risposte definitive a queste domande molto probabilmente saranno comunicate nell’imminente Macworld che inizierà  i lavori il 5 gennaio. Macity sarà  presente in forze per riportare ogni novità .