Snow Leopard: la fine di AppleTalk?

di |
logomacitynet696wide

Snow Leopard potrebbe segnare la fine della venticinquennale tecnologia AppleTalk. A riferirlo un sito francese che cita anche altre piccole altre novità.

Il sito francese MacGeneration riporta che con l’arrivo della futura versione di Mac OS X 10.6 “Snow Leopard” potrebbe essere escluso il supporto per il protocollo di comunicazione AppleTalk.

Il supporto a questo protocollo è stato da sempre incluso da Apple con tutte le versioni del sistema operativo sin dal 1984. Con l’arrivo di Mac OS X (in particolar modo dal Mac OS X 10.4.x in poi), l’uso del protocollo è stato meno enfatizzato rispetto a protocolli quali TCP/IP e Bonjour: più “aperti”, standard e supportati dalla stragrande maggiorparte dei moderni sistemi operativi; se la notizia sarà  confermata, l’assenza del supporto a questo protocollo potrebbe a ogni modo essere un problema solo per chi ha stampanti ormai vetuste (le vecchie LaserWriter, ad esempio) o collegamenti a dispositivi o unità  di rete che s’appoggiano alla tecnologia AppleTalk che proprio in questi giorni compie 25 anni.

Mac OS 8, Mac OS 9 e Mac OS X dalla versione 10.1 alla versione 10.3.9 supportavano le connessioni di condivisione dei documenti (AFP) su AppleTalk. A partire da Mac OS X versione 10.4.x e successivi non è più supportata la condivisione di documenti personali (o altri servizi AFP) su AppleTalk; tuttavia, inizializzando la connessione dalla direzione opposta è sempre stato possibile possibile ottenere una connessione IP da un vecchio computer a un computer Mac OS X in condivisione.
Il pannello delle preferenze Network in Mac OS X versione 10.4 e 10.5 continua ad includere l’opzione AppleTalk, ma essa è riferita solo alla navigazione delle risorse e delle zone nominate in AppleTalk. Apple, come abbiamo già  detto, sin dal rilascio di Mac OS X 10.4, consiglia apertamente l’uso di connessioni TCP/IP oppure connessioni Bonjour.

Tra le piccole novità  che stanno emergendo in questi giorni riguardo la nuova versione di Mac OS X 10.6, il sito Fscklog.com riporta una nuova opzione sul versante della sicurezza: la possibilità  di impostare il tempo dopo il quale richiedere sempre e comunque una password al ritorno dello sleep.

[A cura di Mauro Notarianni]