Sony Ericsson: crescono le perdite nel quarto trimestre

di |
logomacitynet696wide

Nonostante gli acquisti delle Festività le perdite di Sony Ericsson crescono a 187 milioni di euro. Oltre al licenziamento di 2mila persone già annunciato in luglio, si prevede un ulteriore taglio dei costi pari a 180 milioni di euro.

Sony Ericsson va Ko con i risultati del quarto trimestre. Il produttore di cellulari ha comunicato che i dati del periodo di Natale sono stati peggiori rispetto alle perdite registrate già  nel trimestre precedente. Il rosso netto è di 187 milioni di euro, pari a 247 milioni di dollari, mentre per il periodo precedente era stato di 25 milioni di euro. Questi risultati rappresentano una brusca inversione di tendenza se confrontato con l’utile netto di 373 milioni di euro registrato nello stesso periodo dell’anno precedente, inoltre segnano un peggioramento più consistente del previsto rispetto all’andamento negativo del terzo trimestre.

Nonostante gli acquisti delle Festività  di Natale Sony-Ericsson ha venduto 24,2 milioni di cellulari, contro i 25,7milioni del trimestre precedente, mentre il totale dei telefoni venduti nello stesso periodo del 2007 è pari a 30,8 milioni. Per quanto riguarda il valore totale delle vendite è passato dai 2,91 miliardi di euro di quest’anno contro i 3,77 miliardi di euro del 2007. Sony Ericsson indica l’origine dei problemi nella crisi economica globale inoltre prevede che le difficoltà  continueranno anche nel 2009, soprattutto per il primi 6 mesi.

Anders Runevad corporate executive vice president ha dichiarato che la società  ridurrà  ulteriormente i costi di 180 milioni di euro, oltre alle altre azioni intraprese che mirano a questo scopo. Ricordiamo che Sony Ericsson ha annunciato nel mese di luglio il licenziamento di 2000 persone. Infine il dirigente della società  ha dichiarato che il piano di Sony Ericsson per uscire dalla crisi prevede un maggiore impegno nella fascia più alta del mercato con smartphone in grado di offrire musica, immagini e servizi Internet.