Sony Ericsson: l’€™alleanza va avanti

di |
logomacitynet696wide

L’€™alleanza tra Sony Ericsson, nonostante tutto, tiene. Le due società  investono 325 milioni di dollari nella joint venture che smentiscono le prospettive di dissoluzione dell’€™accordo. Complici i buoni risultati degli ultimi mesi.

E’€™ in arrivo capitale fresco per la joint venuture tra Ericsson e Sony. Le due società , da qualche tempo unite nel campo della telefonia cellulare, hanno concordato nel porre altri 325 milioni di dollari a sostegno dell’€™attività .

La decisione di rafforzare economicamente l’€™alleanza, che ha condotto al rilascio di telefoni come il T68i, uno dei cellulari ‘€œdi riferimento’€ della piattaforma Apple, capace di sincronizzarsi al Mac in maniera semplice ed intuitiva, viene considerata il segnale che sia Ericsson che Sony continuano a credere in essa smentendo le voci secondo le quali l’€™accordo era in pericolo.

Qualche mese fa Ericsson aveva pesantemente criticato le scelte commerciali compiute da Sony che non sono riuscite a risollevare la quota percentuale di mercato al di là  del 5%, arrivando al punto di porre degli ultimatum al di là  dei quali si faceva capire tutto sarebbe stato in discussione, compresa la prosecuzione della join t venture.

A contribuire alla decisione sarebbero stati i discreti risultati degli ultimi mesi in cui Sony Ericsson avrebbe inziato una lenta risalita. Nel corso del 2002 i telefoni venduti sarebbero stati 395 milioni, 5 milioni in più del 2001 e nel cors del 2003 le previsioni parlano di 495 milioni, il 10% in più dello scorso anno.