Sony, la guerra delle console è finita

di |
logomacitynet696wide

“La battaglia per il predominio nel mondo del divertimento interattivo è terminata”, proclama Sony. ‘€œI nostri concorrenti sono ora a distanze abissali’€. Ma Microsoft e Nintendo non si arrendono

La guerra delle consoles é terminata. A firmare la dichiarazione è, univocamente, Sony.
“La battaglia per il predominio nel settore – ha dichiarato ieri il responsabile americano del colosso dell’elettronica, Kaz Hirai – è ufficialmente terminata. Il nostro vantaggio nei confronti dei concorrenti è simile alla distanza tra le due sponde del Grand Canyon’€
Hirai, a rafforzare le sue tesi, porta i dati conseguiti dalle vendite della PS2 nel corso delle ultime settimane e specificatamente durante gli ultimi sette giorni durante i quali è andato in vigore il nuovo listino che ha scontato di 100$ il prezzo della console sul mercato USA. ‘€œLe nostre vendite ‘€“ ha detto Hirai ‘€“ sono aumentate dal 500 all’€™800% a seconda dei punti vendita’€
Sony si dice fiduciosa in un ulteriore e successivo rafforzamento della quota di mercato. Contribuiranno un adattatore per il gioco in rete e numerosi giochi esclusivi pensati dalle principali società  mondiali, come Electronic Arts, stanno sviluppando per Sony.
Nintendo e Microsoft, le due principali se non uniche concorrenti del colosso Giapponese, però, respingono al mittente i proclami trionfalistici e pur senza snocciolare dati sostengono che il mercato sta riservando soddisfazioni pure a loro con fatturato in crescita e numerosi produttori di giochi che stanno per rilasciare nuovi titoli compatibili sia con X-BOX che con GameCube