Sony richiama 73mila Vaio a rischio incendio

di |
logomacitynet696wide

L’origine del problema in alcuni cavi che possono entrare in contatto con i cardini di chiusura dello schermo e alcune viti, provocando un cortocircuito e con possibili rischi di incendio. Negli Stati Uniti Sony richiama un totale di 73.000 portatili Vaio venduti tra l’estate del 2007 e quella del 2008.

Sony richiama circa 73.000 computer portatili della serie Vaio TZ che possono surriscaldarsi e incendiarsi. L’annuncio è contenuto in un documento pubblicato dalla US Consumer Product Safety Commission, l’organizzazione americana che si occupa della sicurezza del prodotti per i consumatori americani. Il consiglio per tutti gli utenti delle macchine interessate dal richiamo è quello di sospendere l’utilizzo del portatile e di contattare Sony.

Da qui si apprende che il pericolo per i consumatori deriva da alcuni cavi che possono venire in contatto con i cardini di chiusura dello schermo o con alcune viti fuori posto causando un cortocircuito e un surriscaldamento.

Tra gli incidenti documentati si contano 15 casi di surriscaldamento e uno solo in cui un utente ha accusato lievi bruciature. I computer Vaio richiamati da Sony negli Stati Uniti sono stati venduti tra il luglio del 2007 e l’agosto del 2008 e comprendono le famiglie VGN-TZ100, VGN-TZ200, VGN-TZ300 infine VGN-TZ2000.

Si tratta di un portatile con schermo da 11,1 pollici: la US Consumer Product Safety Commission informa che non tutte le unità  che rientrano nella descrizione soffrono di questo problema e invitano a contattare il costruttore per accertamenti.